Campionato: Virtus e San Giovanni si giocano l’aggancio al Tre Penne

Dopo gli impegni infrasettimanali di Coppa Titano, che hanno definitivo il tabellone dei quarti di finale, torna nel fine settimana l’appuntamento col Campionato Sammarinese. Quattro gli anticipi, che vedranno impegnate due delle tre attuali capolista; l’altra – il Tre Penne – osserva il turno di riposo e potrebbe potenzialmente subire l’aggancio di una tra Virtus e San Giovanni, le quali si affronteranno domenica pomeriggio a Domagnano.

Andando per ordine, partiamo dal confronto mai banale tra La Fiorita e Faetano che negli anni – per questioni di campanilismo e prossimità territoriale – ha sempre regalato sfide agonisticamente cariche e spesso equilibrate, a dispetto dell’esplosione del progetto tecnico di Montegiardino che da tante stagioni occupa ormai stabilmente le posizioni di vertice del nostro calcio. Il derby cromatico svilupperà sul sintetico di Domagnano e non ne farà parte Ballarini, appiedato dal giudice sportivo per somma di ammonizioni. La sfida si presenta come un vero e proprio testa-coda: La Fiorita ha vinto tutte le partite di campionato e superato il taglio degli ottavi di Coppa Titano con la Libertas, dove pure è imbattuta. Il Faetano di contro va a caccia del primo successo stagionale dopo l’estromissione in coppa per mano del Fiorentino ed il solo punto prodotto nelle cinque uscite del rinnovato campionato a girone unico: obbligatorio registrare la fase difensiva per poter pensare di mettere i bastoni tra le ruote ad una tra le serie candidate al successo finale.

Nel novero delle potenziali vincitrici va evidentemente considerato anche il Tre Fiori, detentore del titolo. Gli uomini di Cecchetti sono reduci dalla rimonta sul Pennarossa in Coppa Titano, figlia di due perle assolute di Santoni e Gjurchinoski. Il club di Fiorentino incrocerà il Murata, che con non meno difficoltà ha piegato la resistenza del San Giovanni nella corsa al titolo più antico del calcio sammarinese. I bianconeri sono alla ricerca di una continuità nei risultati che possa smarcarli dal centro della classifica, occupato dopo sei punti ottenuti in cinque partite. Una sola sconfitta per gli uomini di Achille Fabbri, che non dovranno preoccuparsi di Bilendo – squalificato dopo l’espulsione rimediata settimana scorsa –. Il Tre Fiori, che ha giù riposato, vuole limare la differenza in classifica con le posizioni di vertice e ritrovarsi potenzialmente a due punti dal secondo posto, in caso di vittoria domani a Fiorentino.

In campo anche la Folgore, che a Domagnano incrocerà il fanalino di coda Cailungo. A dispetto della brillante prestazione in Coppa Titano, dove la doppia doppietta di Dormi – tra andata e ritorno con la Virtus – ha permesso al club di Falciano di approdare ai quarti, in campionato i giallorossoneri faticano non poco. Il dato che salta all’occhio ancor più dei soli quattro punti raggranellati in cinque uscite, è legato alle difficoltà con cui gli uomini di Lepri trovano la porta avversaria: due soli i gol siglati in campionato, peraltro vergati da Piscaglia ed Aluigi – non certo bomber di razza –. Dall’altra parte la difesa più perforata in questo scorcio di stagione: gli uomini di Bianchi – Antonio prima, Giuliano ora – vogliono svoltare: l’esito del confronto tra il peggior attacco e la peggior difesa dei primi 450’ di campionato, lo conosceremo nel tardo pomeriggio di domani.

Chiude il quadro degli anticipi la sida tra Fiorentino e Pennarossa, che stanno attraversando periodi decisamente antitetici: i rossoblu arrivano da due vittorie consecutive sul Faetano nel giro di 72 ore, mentre il club di Chiesanuova ha incassato quattro KO in fila in campionato cui si somma la bruciante eliminazione patita in Coppa Titano due giorni fa. Tra le file di Malandri tiene banco la situazione di Radoi: il terminale offensivo del Fiorentino, autore dei tre gol che hanno portato in dote il primo successo in campionato e la qualificazione ai quarti di coppa, sono costantemente monitorate dopo la sostituzione obbligata ad una manciata di secondi dall’intervallo nella serata di mercoledì.

Virtus-San Giovanni si gioca domenica a Domagnano ed in palio c’è l’aggancio al Tre Penne: la formazioni di Bizzotto e Baffoni sono fuori dalle logiche di Coppa Titano, eliminate da Folgore e Murata, destinando così tutte le proprie attenzioni allo sviluppo della regular season di campionato. I rossoneri vogliono riprendere la marcia interrotta dalla sconfitta ad opera del Domagnano: prima di allora tre vittorie in quattro partite; di là una Virtus imbattuta e quadrata. L’incrocio è aperto ad ogni esito e la prospettiva di ritrovarsi domenica sera al terzo posto – nella peggiore delle ipotesi – è di certo un grosso incentivo per entrambe le formazioni. Un eventuale pareggio comporta al contrario il rischio di due agganci e un sorpasso.

Quest’ultimo potrebbe essere del Domagnano, che arriva proprio dal successo sulla Virtus ottenuto nell’ultimo turno, ma anche dall’estenuante sfida di ritorno in Coppa Titano con la Juvenes-Dogana. Disfida conclusa dopo 120’ in campo e sei rigori, che hanno comportato un grande dispendio di energie fisiche e nervose agli uomini di Cangini. Condizione diversa per il Cosmos, che nell’infrasettimanale ha incassato una sconfitta indolore per mano del Cailungo e andrà a caccia del secondo successo in campionato.

Quanto detto a proposito del Domagnano può essere esteso evidentemente anche alla condizione della Juvenes-Dogana, cui si aggiunge anche la delusione di essere eliminata dal dischetto dopo aver rimesso in careggiata un incontro che ripartiva dall’1-3 dell’andata. Davanti gli uomini di Amati non si troveranno il cliente più semplice: la Libertas di Papini, fuori dalla Coppa Titano dopo l’inequivocabile 0-4 dell’andata con La Fiorita, viaggia spedita in campionato. Vincere è il diktat del tecnico riminese, che vuole lasciarsi alle spalle il Tre Penne e spera di recuperare terreno dalla vetta, laddove il Faetano dovesse riuscire nello sgambetto a La Fiorita.

Questo il quadro degli anticipi della 6° giornata di campionato:

Campionato Sammarinese 2020-21, 6. giornata

DataEventoOrario/RisultatiLeagueStagioneStadioMatch Day
Tre Fiori - MurataCampionato Sammarinese (Girone Unico)2020-2021
Fiorentino
6
Cailungo - FolgoreCampionato Sammarinese (Girone Unico)2020-2021
Montecchio
6
La Fiorita - FaetanoCampionato Sammarinese (Girone Unico)2020-2021
Domagnano
6
Fiorentino - PennarossaCampionato Sammarinese (Girone Unico)2020-2021
Acquaviva
6
Cosmos - DomagnanoCampionato Sammarinese (Girone Unico)2020-2021
Montecchio
6
Libertas - Juvenes-DoganaCampionato Sammarinese (Girone Unico)2020-2021
Fiorentino
6
Virtus - San GiovanniCampionato Sammarinese (Girone Unico)2020-2021
Domagnano
6

FSGC | Ufficio Stampa

 

Le foto ed i progetti grafici reperibili sui canali di informazione e social network della FSGC sono liberamente utilizzabili, riconoscendo i diritti di immagine alla ©FSGC