Femminile, Serie B: il Cesena in casa per il giro di boa del campionato

La difesa della prima posizione conquistata la scorsa domenica a Roma passerà dal derby con il Cesena, ultimo impegno del girone d’andata per una San Marino Academy che ad Acquaviva darà la caccia all’ottava vittoria consecutiva in campionato. L’incrocio fra le Titane e le bianconere non è un inedito stagionale: fu proprio ad Acquaviva, all’alba della fase a gironi di Coppa Italia, che il Cesena inflisse alle padrone di casa la prima delle due sconfitte registrate finora sul campo, benchè quello 0-1 firmato Porcarelli fu poi ribaltato dal Giudice Sportivo in un 3-0 a tavolino.

Ma un derby resta un derby ed il ricordo di quel k.o. sarà rimasto vivo nella testa di Alain Conte e delle sue ragazze, che avranno bisogno di tutta l’adrenalina possibile – senza tralasciare, ovviamente, lucidità ed equilibrio – per difendere la leadership della graduatoria e continuare a sognare un traguardo che però nessuno, in casa biancoazzurra, ha intenzione di nominare. Almeno per adesso. “Il nostro obiettivo è sempre la salvezza – mette in chiaro Francesca Montanari, portiere classe 1991 che domenica figurerà nell’elenco delle ex – “Una volta raggiunto quello potremo giocare con maggiore tranquillità, e a quel punto staremo a vedere quel che succederà”.

Niente progetti a lungo termine, dunque. L’attenzione resta fissa su quella lotta salvezza che per adesso non riguarda le Titane, mentre è di stretta attualità per un Cesena che è in serie positiva da quattro giornate, benchè le ultime tre delle quali siano state marchiate dal segno “X”. “Non ci interessa ciò che dice la classifica – assicura MontanariUn derby è sempre una gara a sé, perciò ci prepariamo ad affrontare una battaglia, non a fare una passeggiata di salute. Loro hanno elementi molto validi, anche se giovani. Noi abbiamo la voglia di allungare la nostra striscia positiva e anche di riscattare la sconfitta di Coppa Italia. Perché quella, per noi, resta una sconfitta.”

La striscia positiva di cui parla Francesca, contando anche l’ottavo di finale di Coppa Italia, va avanti ormai da undici settimane. Ma come si arriva a mettere in fila otto vittorie? “Con la voglia di non mollare maila risposta sicura del portiere biancoazzurro – Lo abbiamo visto domenica scorsa a Roma o nella trasferta precedente, quella in casa del Chievo. A volte siamo costrette ad inseguire il risultato, ma non ci disuniamo. E magari troviamo il gol da tre punti nei minuti finali della sfida. Questo avviene perché, oltre al lavoro in allenamento, traiamo grande forza dalla compattezza del nostro spogliatoio.”

Una compattezza che non viene intaccata da un po’ di sana competizione interna. Anzi, ne trae giovamento. La porta biancoazzurra, per esempio, finora non ha avuto una sola padrona, ma ha visto alternarsi Francesca Montanari e Gloria Ciccioli, quest’ultima schierata titolare nella gara di Roma dopo diverse occasioni in cui la titolarità era andata alla compagna. Che garantisce: “L’alternanza fra me è Gloria è un fattore che arricchisce entrambe. Ci aiuta ad allenarci sempre meglio, a non mollare di un centimetro settimana dopo settimana, perché la titolarità è qualcosa cui teniamo molto sia io che lei. Ed è bello il fatto che non sia stabilita a priori. Bisogna invece conquistarsela. Ogni volta.”

Fra una settimana le Titane torneranno a Roma, stavolta per affrontare la Lazio, concorrente diretta per le due posizioni che assicurano la promozione in Serie A. All’andata – prima giornata di campionato – fra biancoazzurre e biancocelesti fu 2-2, un ricordo che fa parte alla top three di Francesca relativamente a questa prima, adrenalinica metà di stagione. “Poche di noi potevano dire di avere una qualche esperienza in Serie B, perciò quell’esordio con la Lazio è stato particolarmente emozionante per la squadra, e per me in particolare. Un altro momento che non scorderò facilmente – e ce ne sarebbero davvero tanti, tipo la vittoria in Coppa Italia contro l’Hellas Verona – è la vittoria in casa del Chievo, ottenuta praticamente sul fischio finale. E infine, nella mia personale “galleria” di questo girone di andata che sta per chiudersi, metto la vittoria di domenica scorsa contro la Roma: anche lì ad un certo punto la gara sembrava girare male, e invece abbiamo trovato le forze per ribaltarla nel finale. Bellissimo!”

La sfida di domenica, valevole per l’11° giornata di Serie B, avrà inizio come di consueto alle 14:30, e sarà trasmessa in diretta, con telecronaca, sul canale YouTube della FSGC.


FSGC | Ufficio Stampa

 

Le foto ed i progetti grafici reperibili sui canali di informazione e social network della FSGC sono liberamente utilizzabili, riconoscendo i diritti di immagine alla ©FSGC.