Futsal: Titane a forza 7 e +3 intatto; beffa finale per gli U17

Tutto come nei progetti più rosei ad una settimana dallo scontro diretto per la promozione in Serie A2: le Titane del futsal superano la Portuense Etrusca per 7-1 e si apprestano a vivere la settimana più calda della stagione con in mano ancora il +3 sul Bagnolo, avversario di domenica per l’ultimo, decisivo step con vista sulla categoria superiore. Dunque le ragazze di Cellarosi avranno a disposizione due risultati su tre per centrare l’obiettivo più ambito. Ieri, al Campo Don Pippo, la sfida con la Portuense Estrusca, terza forza del girone. Le Titane rientravano dal turno di riposo e puntavano alla settima vittoria su sette. Missione compiuta anche grazie all’ottimo approccio delle padrone di casa, pericolose già al 2’ con Fulvia Dulbecco (fuga e sinistro del capitano parato dal portiere ospite De Candia) e avanti al 5’ con Comandini, pronta a correggere in rete il pallone calciato forte sul secondo palo da Cappelli.

Pochi secondi dopo è già raddoppio: contropiede magistrale delle gemelle Dulbecco, con Fulvia a liberare Claudia con un velo e quest’ultima a servire di rimando la sorella per una facile correzione in rete. La Portuense produce un break che porta Macinenti ad una conclusione ravvicinata ed Ansaloni ad un destro potente da schema laterale: nel primo caso ci pensa Montanari a sventare; nel secondo, il tiro deviato coglie l’esterno della rete. Al 13’ De Candia trasforma una facile gestione di palla in uno scellerato assist per Comandini, che, con la porta spalancata, sbaglia clamorosamente la mira per quella che sarebbe stata la doppietta personale. Quanto al gol del 3-0, quello arriverà comunque al minuto 23’: Claudia Dulbecco si produce in un’azione personale che culmina con un tiro incrociato fin troppo preciso; il pallone, risputato in campo dal palo, arriva giusto giusto sul piede di Taioli, la quale non perde la calma e col piattone regala la sicurezza alle compagne. Prima, però, c’era stato del Montanari, due volte impegnata sui tentativi di Bizzi (fermata in uscita bassa) e Ansaloni (tiro da dentro l’area di rigore respinto dal portiere di casa).

Nella ripresa la Portuense prosegue con il piano varato a 5’ dalla fine del primo tempo: portiere di movimento nel tentativo di riaprire la gara. L’ottima condotta difensiva dell’Academy riduce però a zero il conto dei pericoli. Dall’altra parte, Comandini sfiora il 4-0 direttamente da laterale (gran destro e gran parata di De Candia), esattamente come fa Claudia Dulbecco dalla banda opposta: il mancino della 13 sfila di un nulla a lato del palo. Dopo un’altra occasione sul piede di Comandini, Taioli mette la firma sul poker sfruttando un gran lavoro di Canuti, che serve la compagna davanti a De Candia, superata con una “puntata” sotto le gambe. La Portuense risponde con un’altra “puntata”, quella che Bizzi spedisce sul fondo da buona posizione, complice una deviazione. Poi è Venturini – ieri all’esordio – a farsi vedere con un gran destro sventato di piede dal portiere della Portuense. Sul laterale che ne consegue, Taioli manca di un nulla l’appuntamento sottoporta. Gli ultimi dieci minuti sono appannaggio di Menin, che fa prima le prove generali del gol (uno contro uno vinto da De Candia) e poi infila una tripletta tra il 21’ e il 24’. Senza più pensieri riguardo al risultato, le Titane iniziano a giocare in scioltezza: al 23’ Canuti chiude una triangolazione con Fulvia Dulbecco con un tiro al volo di poco a lato; poi è Lanzarotti a cercare la gloria personale, sbattendo su De Candia. Per tre volte le gemelle Dulbecco mancano l’8-0 per questione di centimetri, dopo brillanti spunti personali o sapienti combinazioni a due. Al 2’ di recupero, il clean sheet viene sporcato da una palla persa in uscita che Macinenti tramuta in assist per Bizzi: il resto lo fa la numero 6, rapidissima a controllare e a spedire il pallone sotto la traversa per la rete del definitivo 1-7. Niente terza partita consecutiva senza subire reti per le Titane, che comunque possono ampiamente consolarsi in vista della sfida più attesa.

Nel comparto giovanile maschile, arriva una sconfitta dolorosa per la formazione Under 17. A Ravenna i padroni di casa beffano al 2’ minuto di recupero i ragazzi di Bonesso, costretti a registrare anche il sorpasso in classifica da parte dei pari età giallorossi. Ravenna avanti al 18’ con Mazzavillani, ma ripreso al 9’ della ripresa da Terenzi. La sfida resta in equilibrio fino all’ extra-time, quando Tesselli, partito dalla panchina, trova l’acuto che fa saltare il banco e che costringe i giovani Titani a scendere in 6° posizione a 90’ dal termine della stagione. È finito sabato, invece, il cammino della Primavera 3, uscita sconfitta 4-1 dal campo del Mantova. Quest’ultimo trova il vantaggio al 13’ con Marini, per un 1-0 che resiste fino al termine della prima frazione. Al pronti via della ripresa i lombardi raddoppiano con Nappi; poi Diagne riapre la gara su rigore da lui stesso procurato (per il 9 biancoazzurro è il quinto centro in campionato), ma a strettissimo giro di posta arriva la contro-replica dei padroni di casa, che si riportano sul +2 ancora con Marini. Il sigillo finale arriva all’84’ con Paramaschi. Senza punti anche gli Under 13 Professionisti, superati 2-1 in casa dal Cesena. Gli ospiti fanno propria la prima frazione di gioco col punteggio di 4-0; i Titani reagiscono alla grande nel secondo tempo, vinto per 1-0 grazie alla rete di Grandoni. Con lo stesso punteggio il Cesena si impone però nella terza, chiudendo con il risultato complessivo di 2-1.

 


Campionato Nazionale Primavera 3, 14° giornata | Mantova – San Marino Academy 4-1


MANTOVA

Bertolotti; Atzei (dal 62’ Cerani), Caramaschi, Malavasi (dal 20’ Pignatti), Falcone, Palmiero, Nappi, Rihai, Marini, Rubino (dal 54’ Vetere), Fontana (dal 62’ Cortesi)

A disposizione: Napoli, Crema, Caffarra, Sogliani, Scalea

Allenatore: Claudio Cuffa

 

SAN MARINO ACADEMY

Battistini (dal 46’ Magnani); M. Pasolini, Alberelli, Castellani, Luvisi, Sarti (dal 62’ Semprini), F. Pasolini (dal 46’ D’Addario), Giambalvo, Diagne, Rastelli (dal 46’ Michelucci), Pasquinelli (dal 76’ Dolcini)

A disposizione: Severi, De Luca, Gatti, Ercolani, Santini, Pretelli

Allenatore: Paolo Zani

 

Arbitro: Gabriele Cordini di Lodi

Assistenti: Tudorel Marius Danciu di Lodi e Morena Daiu di Crema

Ammoniti: Bertolotti, Alberelli, Giambalvo

Espulsi: Giambalvo (doppio giallo)

Marcatori: 13’ e 77’ Marini, 46’ Nappi, 74’ rig. Diagne, 84’ Caramaschi

 


Campionato Nazionale Under 17 Serie C, 9° giornata | Ravenna – San Marino Academy 2-1

RAVENNA

Billi; Bezzi (dal 90’ Maioli), Boccali, Siboni, Mazzavillani (dal 90’ Marangon), Guidi, Calandrini (dal 62’ Caniato), Vittori, Sabbadini (dal 46’ Fomete), Andreani (dal 79’ Tesselli), Casadei (dal 62’ N. Montanari)

A disposizione: Filipponi, L. Montanari, Faeti

Allenatore: Marcello Ottaviani

 

SAN MARINO ACADEMY

Cervellini (dal 46’ Amici); Guerra (dal 58’ Valli Casadei), Giannini, Nucci, Pelliccioni (dal 68’ Morini), Casadei, Gasperoni (dal 58’ Molinari), Lisi (dal 79’ Forti), Santi, Sebastiani, Terenzi (dal 79’ Tumidei)
A disposizione: Vittori

Allenatore: Loris Bonesso

 

Arbitro: Andrea Cola di Cesena

Assistenti: Antonio Guido di Bologna e Mattia Bissioni di Cesena

Ammoniti: Santi, Morini

Marcatori: 18’ Mazzavillani, 54’ Terenzi, 90+2’ Tesselli

 


Campionato Serie C femm. di futsal, 9° giornata | San Marino Academy – Portuense Etrusca 7-1

 

SAN MARINO ACADEMY

Montanari; Cappelli, Comandini, F. Dulbecco, C. Dulbecco

A disposizione: Lanzarotti, Taioli, Menin, Turnone, Canuti, Venturini

Allenatore: Gabriele Cellarosi

 

PORTUENSE ETRUSCA

De Candia; Ansaloni, Guberti, Maestri, Macinenti

A disposizione: Zagati, Bizzi, Pesci, Cavalieri, Bondavalli

Allenatore: Simone Zamboni

 

Arbitro 1: Daniele Solano di Ravenna

Arbitro 2: Oleh Klub di Ravenna

Ammoniti: Macinenti, Maestri, Ansaloni, Venturini

Marcatori: 5’ Comandini, 5’ F. Dulbecco, 23’ e 43’ Taioli, 51’, 52’ e 54’ Menin, 60+2’ Bizzi


Ufficio Stampa

 

Le foto ed i progetti grafici reperibili sui canali di informazione e social network della San Marino Academy sono liberamente utilizzabili, riconoscendo i diritti di immagine alla ©SMAcademy